Ravagnese-Ludos 2-0 In bocca al lupo, Demy !

IMG-20190216-WA001016/02/2019 – Settima vittoria consecutiva per la capolista Ravagnese che continua a non perdere un colpo tra le mura amiche (11 affermazioni su 11 gare di campionato) allungando anche l’imbattibilità di Vincenzo Comandè arrivata adesso a 439′. I biancazzurri, però, hanno dovuto faticare non poco per piegare la resistenza della Ludos Vecchia Miniera che, in campo, ha dimostrato di non meritare l’attuale posizione di classifica. Nel corso del primo tempo, il Ravagnese ha tenuto in mano il pallino del gioco sin dall’avvio senza, però, riuscire a trovare le accelerazioni giuste per scardinare l’ordinata difesa ospite prima del 37′ quando Ventura sfugge al diretto avversario e, appena entrato in area, serve uno splendido assist per Luca Vigoroso che realizza da pochi passi la sua 12a rete in campionato.  Nella ripresa, la Ludos ha il merito di rimanere in partita fino alla fine, cercando il pari senza scoprirsi più di tanto e limitando le occasioni per il raddoppio che i biancazzurri costruiscono, comunque, con Attinà (che, al 49′, calcia a lato da posizione favorevole), Ventura (che non trova il tempo giusto al 62′) e Bianchi (il cui colpo di testa è respinto da Longo al 74′). Il gol che chiude definitivamente l’incontro arriva all’87’ con Ciccio Manti che, appena subentrato, sfrutta il servizio di Falduto e trafigge il portiere ospite con un bel diagonale. Durante l’intervallo della gara, la società ASD Calcio Ravagnese 2015 ha consegnato una targa a Demetrio Sartiano (che si trasferisce a Bologna per motivi di lavoro) ringraziandolo per la serietà e l’attaccamento dimostrati in queste tre stagioni e augurandogli le migliori fortune.

Clicca qui per risultati e classifica dopo gli anticipi di oggi.

Clicca qui per vedere i gol di Vigoroso e Manti

Ecco il tabellino dell’incontro:

Ravagnese: Comandè, Latella A., Fava, Facciolo, Cuzzola, Minniti (1990, dal 64′ Bianchi), Attinà (dal 73′ Polito), De Stefano (dal 78′ Latella P.), Ventura (dall’86’ Manti), Pangallo, Vigoroso (dal 64′ Falduto). A disp.: Sgrò, Minniti (1998), Gullì. All. Preferito.

Ludos Vecchia Miniera: Longo, Vinci, Morabito (dall’89’ Albanese), Boudegzdame, Iracà (dal 61′ Assumma), Praticò (dal 73′ Albino), Felini, D’Aguì (dal 46′ Calabrò), Cutrupi (dal 46′ Mellace), Argirò, Canale. A disp.: Romeo, Pirrello, Rotilio, Quartullo.

Marcatori: Vigoroso al 37′ – Manti all’87’

Arbitro: sig. Gatto della sezione di Lamezia